deutsch
english
francais
italiano
espanol
Photo
CARTELLO SULLA GOMMA

29 Novembre 2006, Apcom

Eni, Shell, Dow Bayer: CARTELLO SULLA GOMMA

La Commissione europea ha inflitto a Eni una multa da 272,25 milioni di euro, la seconda ammenda più alta di tutti i tempi per casi di cartelli, nell'ambito di una maximulta da 519 milioni di euro comminata anche a Bayer, Shell Dow, Unipetrol e Trade-Stomil per un'intesa sulla fissazione dei prezzi del caucciù sintetico tra il 1996 e il 2002. Le società appartenenti ai gruppi nel mirino della Commissione hanno violato l'articolo 81 del Trattato. I caucciù sintetici sono largamente utilizzati nella produzione di pneumatici e di altri beni di consumo. Le multe inflitte a Eni, Shell e Bayer sono state maggiorate poiché queste società erano già state condannate per aver partecipato a delle intese. In totale l'ammenda è la seconda per ordine di grandezza mai infitta dalla Commissione in un caso di cartello e porta a 1,843 miliardi di euro l'ammontare totale delle multe comminate quest'anno per i casi di cartello, fissando un nuovo record per la Commissione. "I cartelli colpiscono al cuore un'attività economica sana", ha spiegato il capo dell'Antitrust Ue, Neelie Kroes aggiungendo: "Arrecano danno alla concorrenza, fanno salire i prezzi al consumo e hanno come effetto quello di limitare la diversità delle attività delle imprese europee così come la qualità e l'innovazione. La Commissione ha inflitto delle multe importanti in questa vicenda, ma se le imprese continuano a dedicarsi a pratiche collusive, si espongono a rischio di multe ancora più alte per il futuro". L'inchiesta della Commissione è stata avviata in seguito a delle domande di misure di clemenza depositate nel dicembre 2002 e nel gennaio 2003 da Bayer. Nel marzo 2003 la Commissione ha avviato un'ispezione a sorpresa nei locali di Dow che ha in seguito fatto una domanda di clemenza. Bayer ha beneficiato di una totale immunità dalle multe in base al programma di clemenza della Commissione, poiché è stata la prima società a divulgare delle informazioni riguardanti un'intesa.

La Bayer è accusata di accordi illegali sui prezzi
Bayer, Chemtura: Cartello sui prezzi dei prodotti chimici per la gomma