deutsch
english
francais
italiano
espanol
Photo
Assemblea degli azionisti Bayer

Comunicato stampa
12 maggio 2009

Oggi: Assemblea degli azionisti Bayer a Duesseldorf

Corruzione sui farmaci: ex dipendente parlerà al Consiglio di Amministrazione della Bayer

Alfredo Pequito un Portoghese, ex dipendente del gigante farmaceutico tedesco Bayer, parlerà oggi durante l'assemblea annuale degli azionisti della Bayer, che si terrà a Duesseldorf in Germania.

Nel 1997, Pequito informò l'opinione pubblica del fatto che in Portogallo le compagnie farmaceutiche stavano corrompendo migliaia di medici perché prescrivessero i loro prodotti. Pequito raccolse i nomi di quasi 2500 medici portoghesi indotti, con doni tra cui figuravano soldi e buoni di viaggio, a prescrivere medicinali della Bayer. La Bayer, in Portogallo, ha anche condotto esperimenti medici al di fuori delle regole etiche. Alcune delle persone utilizzate per i test sono morte.

"Non appena iniziai a lavorare per la Bayer, venni informato che avevo a disposizione una grande quantità di soldi che doveva servire a sostenere e aiutare i medici nella loro attività. Questi soldi erano disponibili in ogni momento su richiesta. L'Ispezione Generale di Sanità, ha in seguito verificato che, per esempio, nel 1997 la Bayer Portugal ha speso tra il 5 e il 10% dei suoi profitti in questo tipo di attività. E oggi girano ancora più soldi, che includono pagamenti in denaro o regali di alto valore a seconda del servizio reso." dice Alfredo Pequito, che chiederà anche al Consiglio di rendere noti i risultati di tutti gli studi clinici condotti in Portogallo. "Cosa spinge questa Compagnia a "comprare" le prescrizioni dei medici? Forse la Bayer non ha fiducia nella bontà dei suoi prodotti? Spero che il Consiglio di Amministrazione della Bayer abbia il coraggio e la signorilità di rispondere a tutte queste domande."

Pequito è presente all'assemblea della Bayer su invito della Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer (CBG), un network internazionale con sede in Germania, che da trenta anni sta monitorando le attività della Bayer.

Alfredo Pequito è disponibile per interviste: Tel: 00351 918544611, pequito.alfredo@gmail.com

Vedere anche:
=> intervista Alfredo Pequito (inglese)
=> The portuguese paper Expresso reported about deadly tests with Bayer´s medication Escadotril. Please find the article in English
=> In 2000 Pequito narrowly escaped an attempt on his life. This is an article in The Guardian.

Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer